venerdì 18 gennaio 2013

Crunch Addominali


Principali muscoli interessati:
Il retto dell'addome, gli obliqui interni ed esterni.

Esecuzione:
Si esegue a terra o sdraiati supini su una panca, con le gambe sollevate se vi è un iperlordosi lombare, oppure con i piedi a terra nel caso in cui la curva lombare non presenti un'eccessiva inarcatura. Dalla posizione iniziale si esegue una flessione di circa trenta gradi del busto. Superare questo grado di movimento porta al coinvolgimento extra dei muscoli flessori dell'anca (ileo psoas, retto femorale). Da questo punto si ritorna lentamente alla posizione iniziale.

Note
Come ormai completamente assodato a livello scientifico, eseguire anche molte contrazioni muscolari, in qualsiasi distretto corporeo, non porta in nessun caso ad una perdita di grasso a livello localizzato, questo vale anche per l'area addominale. La variante al cavo permette di aumentare l'intensità dell'esercizio.


Nessun commento:

Posta un commento